Guidare in Australia: indicazioni su visto d’ingresso e documenti necessari alla guida

Australia on the road: patente e info utili

L'Australia vanta un sistema stradale efficiente e ben curato, la manutenzione delle strade garantisce infatti una percorribilità sicura ragion per cui gli australiani stessi amano andare alla scoperta del proprio paese in roulotte o in camper.
Questo è anche il sogno di chi porta il mito australiano nel cuore e da sempre immagina di poter visitare l'isola sulle quattro ruote se non due per gli amanti delle moto.
Prima di partire però occorre documentarsi sulla documentazione necessaria richiesta dalle autorità australiane per poter guidare nel paese. Oltre al visto d'ingresso naturalmente sarà necessario informarsi sulle normative vigenti nei vari stati che attraverserete durante il vostro tour. Ogni stato infatti prevede delle normative diverse che vi illustreremo in questo articolo.

Procedimento per ottenere il visto d'ingresso

Per poter accedere in Australia è necessario premunirsi di regolare visto e le pratiche devono essere avviate almeno con due settimane d'anticipo rispetto alla data di partenza. Richiedere il visto eta è estremamente semplice in quanto la procedura può essere gestita online inoltrando richiesta a un'agenzia competente. Tra queste vi segnaliamo la pagina "visum-australien.ch", portale specializzato sull'Australia che si occupa di visti e di fornire ai viaggiatori tutte le informazioni più utili per poter vivere una vacanza o un soggiorno in Australia con la dovuta consapevolezza.
Per inoltrare domanda di visto è necessario trasmettere copia del passaporto, il proprio indirizzo mail e i dati della propria carta di credito. I cittadini con passaporto di un paese dell'Unione Europea dovranno fare richiesta più nello specifico dell' E-visitor, visto che dà diritto ad una permanenza massima di 90 giorni.

Turisti alla guida in Australia: documenti richiesti e consigli

Come anticipato ogni stato o territorio dell'Australia ha legiferato in maniera autonoma riguardo la documentazione di guida richiesta agli stranieri in visita e per tale motivo che per ogni stato che attraverserete dovrete attenervi alle normative vigenti. In alcuni stati ad esempio, è obbligatorio possedere la patente internazionale unitamente alla patente di guida del proprio paese di appartenenza, in altri invece è sufficiente detenere la propria patente tedesca più una traduzione certificata della stessa in lingua inglese.
Più nello specifico, è consentito guidare con la patente tedesca nella maggior parte degli stati e dei territori australiani ad eccezione del Northern Territory. Tuttavia per una maggiore serenità a fronte di una qualsiasi ed eventuale contestazione raccomandiamo di portare sempre con sé una traduzione certificata della propria patente.
Detto questo ricordate che in Australia si guida a sinistra ma basteranno un paio di giorni per abituarsi. Inoltre, essendo la densità di popolazione molto bassa, tenere presente che più ci si allontana dai centri abitati più sarà difficile trovare un distributore. Nei Northern Territory ad esempio troverete un distributore ogni 200/300 km. Infine, per quanto riguarda il noleggio, le tariffe applicate non si discostano molto dalla media europea.
Per qualsiasi altra informazione per il vostro viaggio in Australia consultate il sito "visum-australien.ch"

Lascia un commento