Ricavare un secondo bagno, dove, come e quanto costa.

Ricavare un secondo bagno, dove, come e quanto costa.

Spesso i lavori di ristrutturazione sono tra i più costosi e faticosi ma anche quelli che danno maggiori soddisfazioni se eseguiti a dovere, da professionisti seri ed esperti. Tra i classici lavori di ristrutturazione che vanno dalla semplice tinteggiatura dei muri a quelli più complessi, come la ristrutturazione completa di determinati ambienti delle casa, si piazzano lavori particolari volti a ricavare, anche da piccolissimi spazi, nuovi ambienti. Uno dei problemi più frequenti nella maggior parte delle case italiane è la presenza di un unico bagno. Il bagno da sempre rappresenta l'ambiente della casa più rilassante, in cui è possibile ritagliare un po' di tempo per se stessi. Anche nelle piccole famiglie, composte al massimo da quattro componenti, la presenza di un solo bagno può rappresentare un vero problema perché spesso tutti hanno gli stessi orari e può accadere che nello stesso momento tutti abbiano la necessità di usufruirne. Vediamo quindi quali sono generalmente gli spazi della casa poco sfruttati nei quali è possibile ricavare un secondo bagno, il costo di ristrutturazione del bagno e le possibili soluzioni per risparmiare qualcosina.

Dove ricavare un secondo bagno

L'esistenza in casa di un unico bagno crea notevoli disagi e così sono sempre di più coloro che cercano di sfruttare anche piccolissimi spazi al fine di ricavarne un'altro. Per ottenere un secondo bagno non sono necessari ampi spazi anche perché quest'ultimo può anche solo essere dotato di un semplice lavabo e di un vaso sanitario. Solo se si hanno effettivamente i giusti spazi si può pensare ad un bidet e ad un piccolo box doccia. Tra le aree maggiormente sfruttate abbiamo:
– il sottoscala. Nelle case su due piani il posto ideale per ricavare un secondo bagno è il sottoscala. Come prima cosa occorre studiare bene gli spazi e in caso puntare su sanitari in formato ridotto. Nella parte bassa del locale è opportuno collocare il vaso sanitario o, se lo spazio lo consente, una piccola vasca da bagno per poter sfruttare anche le zone basse in cui sarebbe impossibile stare in piedi;
– il sottotetto. A differenza del sottoscala, il sottotetto offre maggiori spazi e l'opportunità di disporre o eventualmente costruire delle piccole finestre per evitare di dotare il bagno di una ventola di areazione. Avere anche una piccola finestra vuol dire far entrare in bagno area e luce senza ricorrere a strumenti artificiali;
– la camera da letto. Un ulteriore alternativa se si dispone di una camera da letto particolarmente spaziosa è quella di sfruttare lo spazio in eccesso ricavandone un piccolo bagno di servizio.

Costi per ricavare un secondo bagno

Ricavare un secondo bagno non necessariamente prevede il sostenimento di costi elevati. È possibile anche realizzare dei bagni carini e accoglienti senza dover spendere una fortuna. Principalmente occorre ricordare che, per limitare i costi e risparmiare qualcosina, è possibile scegliere sanitari e rubinetteria più economica senza però rinunciare alla qualità, basta semplicemente tenersi aggiornati sulle offerte proposte dai negozi specializzati. Non necessariamente bisogna piastrellare le pareti del bagno, che rappresenta uno dei costi di muratura più onerosi, ma si possono semplicemente dipingere, giocando con i contrasti di colore oppure utilizzando della carta da parati. Sul mercato sono presenti carte da parati di diversi colori, fantasie e modelli. Un'altra idea alternativa, e utile a rendere visivamente il bagno più grande, è quella di applicare su una parete un grande specchio. Se lo spazio lo permette potete arredare il bagno utilizzando delle vecchie scaffalature ridipinte o riverniciate per dare un tocco personale all'ambiente. Per quanto riguarda i costi idraulici e quelli di muratura che si rendono necessari bisogna tenere a mente che variano non solo da regione a regione ma anche tra le diverse ditte presenti sullo stesso territorio. Al fine di favorire gli utenti nella scelta di professionisti seri e competenti ma anche economici esistono piattaforme come instapro.it grazie al quale è possibile confrontare gratuitamente i preventivi dei diversi professionisti presenti nella propria zona e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Sia che si parli di costo di ristrutturazione del bagno o costo per ricavare un secondo bagno, instapro ha la soluzione su misura per le tue tasche!

Lascia un commento