Analisi del sangue in farmacia: ecco perchè è meglio

Analisi del sangue in farmacia: ecco perchè è meglio

Per controllare a cadenze regolari il proprio stato di salute è importante eseguire periodicamente anche delle analisi del sangue: in farmacia questa procedura può essere effettuata in modo rapido e veloce, senza tutte quelle lungaggini con cui si dovrebbe fare i conti se ci si rivolgesse a un ospedale o a un laboratorio di analisi. L'autoanalisi del sangue è fondamentale soprattutto in un'ottica di prevenzione, anche se sono ancora molte le persone che non prestano la dovuta attenzione a questo aspetto.

Farmacia Pelizzo è stata una delle prime realtà a proporre analisi del sangue a Udine in farmacia. 

L'analisi del sangue in farmacia è meglio perché permette a chiunque di sottoporsi a check-up veloci e al tempo stesso completi e quindi essere sicuri di vantare condizioni di salute ottimali; in presenza di eventuali problemi, poi, essi possono essere riscontrati con la massima rapidità. Le farmacie per altro sono molto più diffuse e più frequenti nelle città, e in generale nei centri abitati, rispetto agli ospedali o agli ambulatori: questo significa che possono essere raggiunte anche dalle persone anziane, o comunque da soggetti che potrebbero avere problemi in caso di lunghi spostamenti. Per di più, tali analisi non presuppongono lunghe code, ticket o altri inconvenienti.

Ma come vengono eseguite le analisi del sangue in una farmacia? A differenza di quel che si verifica di solito, il prelievo non avviene dalla vena di un braccio, ma da un polpastrello; in questo modo si prende una goccia di sangue capillare attraverso la quale si ha l'opportunità di monitorare numerosi parametri: il colesterolo, per esempio, ma anche il livello di glucosio nel sangue (la cosiddetta glicemia), oppure i trigliceridi. Ma non è tutto, perché dagli esiti delle analisi del sangue in farmacia possono essere conosciuti anche i livelli delle transaminasi e quelli del beta hCG, vale a dire l'ormone della gravidanza, così come l'emoglobina glicata, che fornisce un indice del rischio di diabete.

Ancora, l'esame del sangue capillare permette di stabilire il livello di proteina C reattiva, che ha a che fare con le infiammazioni e le infezioni, e di creatinina. Infine, tali riscontri consentono di verificare la presenza di proteine nelle urine e di sangue occulto nelle feci. Insomma, in farmacia ci si può sottoporre, nel giro di brevissimo tempo, a un vero e proprio tagliando relativo al proprio stato di salute. Il consiglio degli esperti è quello di effettuare gli esami non meno di una volta all'anno, anche se si pensa di essere in salute, non aspettando eventuali sintomi di disturbi.

Lascia un commento